Translate

venerdì 24 giugno 2011

Responsabilità parte 2° - 2012: guai se hai scritto TI AMO sulla sabbia – Arcaneglo Miranda

Male alle gambe, alle gambe, stanchezza generale, fatica diffusa? Bene, è perché abbiamo creato una quantità di disarmonia che, sommata ad eventi cosmologici, se ne stanno subendo gli effetti di pesantezza e si sta verificando, in varie parti del mondo, il fenomeno della perforazione della barriera che divide la nostra dimensione dalla quinta provocando l'apertura di stargate tipo quello che vedete qui a destra che emette luce blu, l'energia cristica.
Così come è anche vero che per mezzo di questa energia, qualcuno si sta purificando (stessi doloretti) poichè abbiamo raggiunto la MASSA CRITICA: ciò significa che pochissime persone (che fanno appunto corpo unico tale da determinare una velocità di fuga dalla materia) saranno sollevate nella dimensione superiore: questo è il fenomeno dell'ASCENSIONE. Questa cosa non è, come irresponsabilmente si crede, una situazione tanto bella per moltissime persone.

Se hai scritto TI AMO sulla sabbia, l'acqua del mare della vita cancellerà ciò che hai scritto, poiché non hai scolpito l'Amore nella roccia del Sè.

 Vi presento uno STARGATE ripreso da uno dei più grandi documenti televisivi per mezzo del quale illustrerò cosa accadrà, con molte probabilità, in un periodo di grandi sconvolgimenti individuato nel 2012 e che può provocare l'ascensione di alcune persone. Questi sono i segni dal cielo profetizzati e attesi, ma spesso confusi e che si ritiene, erronemamente, causati da alieni, messia e balle varie. Questa condizione l'abbiamo creata noi con i nostri scopi egoici. Attiva l'audio e clicca per avviare questo spettacolare video:


                                                       Norvegia, dicembre 2009

Il giorno dopo i media hanno subito fatto una variazione sul tema dicendo che si è trattato degli effetti dell'esplosione di un missile russo; a parte il fatto che le esplosioni non fanno così (ci prendono proprio per deficienti quali siamo, visto che siamo noi a creare la realtà), allora vuol dire che questi missili esplodono spesso...


stargate cina stargate tailandia stargate russia
Cina, 1988 Tailandia, 2009 Russia, 2006



... e nel passato, quando non c'erano i missili, cosa esplodevano, i fuochi d'artificio?
Cerchiamo di comprendere cosa, con molta probabilità, sta per accadere di nuovo.

stargate nell'antichità

Questo servizio è il secondo di una serie di cinque che prendono in considerazione l'area della responsabilità. Nel primo servizio dal titolo "
La banda bassotti dei 12 apostoli" si è visto circa il fatto che nelle teste delle persone esistono delle aberrazioni basilari che occludono completamente la visione della propria natura spirituale. Ma, come dico nella Trilogia dell'IO SONO, prima o poi questo meccanismo s'inceppa e qualcuno, prima o poi, si rende conto che questa vita è tutta un'illusione e chi lo scopre, muore dalla voglia di dirlo agli altri.
Il problema è che per avere il contatto rivelatore con il Sè, è importante che la mente sia quanto più calma possibile. Ci sono diversi motivi per cui la mente si agita ed uno di questi riguarda la mancanza di responsabilità. Ma cos'è la responsabilità?

Non è ciò che normalmente si crede che sia; essa non è altro che "l'abilità di esaudire (dare una risposta) alle richieste del Sè"; significa essere in armonia con se stessi. Quando ciò accade tutto diviene leggero, quando ciò non accade potremmo riportarci, consentitemelo, alle parole profetiche: "Grande Giove, ma nel futuro avete problemi con la forza di gravità?" 

Certamente tutti voi ricorderete questa celebre frase di Doc (Christopher Lloyd) a Martin (Michael J. Fox) nel film Ritorno al futuro (1985 regia di Robert Zemeckis). 
Quante volte vi siete sentiti come il personaggio mitologico di Atlante, cioè come se il mondo vi pesasse tutto sulle vostre spalle? 

Ma sapete che, al contrario, ci si può sentire tanto leggeri da volare per davvero, così come testimoniato da tante rilevanze storiche, faceva San Giuseppe da Copertino?
Giuseppe Maria nacque a Copertino in provincia di Lecce il 17 giugno 1603; rifiutato da vari ordini finalmente riuscì ad entrare fra i frati minori di Grottella (Taranto) dove si dedicò ai più umili servizi, definendosi "frate asino", diventando poi sacerdote. San Giuseppe da Copertino, durante le sue estasi si alzava da terra e dal suo corpo emanavano profumi odorosi; i suoi compagni lo trovavano sollevato da terra di qualche palmo. Poiché i prodigi che lo interessavano richiamavano molta gente e creava un pò di confusione tra i confratelli, spesso lo trasferivano di convento in convento, finché si fermò nel convento di Osimo (Ancona) dove morì nel 1663. Lessi da qualche parte che di tanto in tanto, quando serviva al refettorio del convento, prendeva il volo con tutta la pentola della minestra: chissà come ci rimanevano male i frati del convento, specie se avevano lavorato duramente tutta la giornata ed erano affamati.

Il fatto di sentirsi pesanti o leggeri non è una vostra impressione, ma dipende dal qualcosa che davvero esiste "vicino" a voi e che, a seconda di alcune situazioni, si attiva e vi fa divenire la vita pesante.

Questo qualcosa si relaziona con la forza di gravità, per cui, parafrasando RITORNO AL FUTURO, in realtà noi oggi abbiamo problemi con la forza di gravità.

Ci sono le cosidette forme-pensiero, di cui abbiamo parlato spesso, che sono create dall'uomo quando agisce secondo la spinta dell'ego; queste forme-pensiero hanno caratteristiche gravitazionali che, sommate a quelle che stanno caratterizzando il nostro sistema solare in questa fase di vita universale, possono dar luogo alla creazione di stargate dimensionali per un effetto fisico che prevede la perforazione della barriera tra la nostra dimensione e quella superiore chiamata Campo Scalare. La perforazione del Campo metterebbe in connessione la nostra dimensione con quella superiore generando una quantità di flusso di energia vitale tanto elevato che, agendo sul nostro corpo fisico, provocherebbe l'immediata morte di tutti coloro che all'interno del loro corpo fisico non posseggono determinate sostanze di cui gli alchimisti erano maestri nella produzione. Gli alchimisti avvertono che chiunque, senza una coscienza pronta, bevesse dell'Elisir di Lunga Vita, ne rimarrebbe immediatamente folgorato a livello neurologico.

Nell'IO SONO (trovi qui la versione e-book http://www.iosonoedizioni.it/shop.php?a=stp&pID=3) c'è scritto: Se io ti affidassi il pieno potere della mia volontà prima che tu sapessi adoperarlo coscientemente, esso annichilirebbe completamente il tuo corpo.   
                                                                                          cap. 4 - Coscienza, Intelligenza, Volontà
Tutto questo ha un senso, al punto che si può morire fulminati per troppa Vita...

ALCHIMIA
Sappiate che, se l'organismo contiene determinate sostanze, è possibile sollevarsi fisicamente, così come è possibile fare tanti atti "miracolosi" senza l'intervento di alcun messia, alieni e balle varie. Queste sostanze sono quelle che gli alchimisti da sempre producono nei loro laboratori e cercano di mettere i propri corpi in condizione di produrle da sé.
Così come una sostanza alchemica è in grado di farci levitare, un'altra è in grado di farci ringiovanire: ricordate l'Elixir di Lunga Vita? Questo è un... mio amico alchimista:

Come vedete la barba di quest'uomo di circa 55 anni alla data del 31 ottobre 1999 era bianca; a seguito dell'uso di sostanze alchemiche, dopo 8 mesi la barba comincia a riprendere il colore originale e dopo 28 mesi di assunzione di prodotti alchemici, ecco che la barba è divenuta scura come da giovane.

Gli alchimisti, per mezzo dell'uso della Pietra Filosofale, erano in grado di far sparire tutte le malattie e di divenire semi-immortali, prolungando la vita fino a 1.000 (sì, mille) anni. Non possiamo inoltrarci nella chimica delle sostanze alchemiche (di cui ne parliamo in diverse centinaia di pagine nel nostro libro 
IO SONO IMMORTALE ), ma vi indico questo articolo di come trasmutare il Mercurio in Oro
.
Nel libro IO SONO IMMORTALE abbiamo rivelato il segreto della Vita, della Salute Perfetta e dell'immortalità e qui viene il bello: gli alchimisti mi hanno sempre riferito che le loro sostanze non venivano lette dai vari strumenti di laboratorio analisi; questo perché le procedure alchemiche sono in grado di portare la materia, nello specifico i metalli, in uno stato che normalmente non si trova disponibile da solo in natura (di queste sostanze ne sono ricche tutte le cose viventi, l'acqua e il mare).

Poiché questi materiali, identificati dalla scienza negli anni '90, non reagiscono con i normali reagenti usati negli strumenti di analisi, risultano invisibili alle analisi.

Trattando i metalli, l'alchimia fa perdere loro quelle caratteristiche che noi usiamo per definirli tali e assumono altre caratteristiche, davvero splendide, tra cui il fatto di "pompare" enormi quantità di energia vitale in un corpo fisico. 
Seppur la parola ALCHIMIA sia di origine incerta, ma la tecnologia sembra essere nata nel mondo arabo, è forte la tentazione di assegnare a questa parola il significato di Al-chimia, cioé la chimica di Allah o chimica di dio.
In definitiva, se prendessimo una cellula e, atomo per atomo la ricostruissimo, essa non sarebbe viva; ma nel momento in cui vi porremmo all'interno un po' di polvere di materiale alchemico, essa diverrebbe viva, così come infondere lo spirito di vita.
Tornando alla questione delle normali caratteristiche che il metallo perderebbe, esso assumerebbe la caratteristica visiva di essere polvere bianca.
In questa foto seguente potete vedere tre provette con dentro tre metalli - rodio, iridio e oro - in condizione alchemica, cioè polvere bianca:
Le procedure per rendere alchemico un metallo sono descritte nel libro IO SONO IMMORTALE e non possiamo, per ragione di spazio, descriverle in questa sede.

NIBIRU STA ARRIVANDO?


Questa è un'immagine famosa nel settore terroristico-spirituale resa celebre dagli studi del ricercatore russo Zecharia Sitchin. Questo storico, il più grande esperto vivente della storia e della lingua sumera, ha tradotto una serie di tavolette d'argilla che testimoniano la loro storia. 
I Sumeri sono gli abitanti della terra di Šumer la cui definizione significa "luogo dei signori civilizzati". Dalle traduzioni di Sitchin sembrerebbe emergere che il popolo sumero avrebbe avuto contatti con una popolazione extraterrestre abitante del pianeta Nibiru. Il pianeta Nibiru è il famoso XII pianeta che si può rilevare su questa antica tavoletta sumera (2.400 a.C.) conservata nel museo di Berlino (Germania); infatti, in questa tavoletta, nel cerchio rosso, risulta rappresentato il nostro sistema solare compresi i pianeti Nettuno e Plutone scoperti negli ultimi 150 anni perfettamente ordinati secondo le loro vere posizioni orbitali e con la Luna che fa da satellite alla Terra. 
Già questa cosa è inquietante e dà supporto alle traduzioni di Sitchin, ma la cosa più incredibile è che tra i pianeti che rappresentano il nostro sistema solare, ce n'è un decimo (quindi 10 pianeti+la luna+il sole= 12). Questo decimo pianeta è ciò che, in altre tavolette, è chiamato Nibiru. 
Come hanno fatto i sumeri a conoscere la costituzione del nostro sistema solare senza strumenti?
Come facevano a conoscere della presenza di un decimo pianeta la cui forza gravitazionale giustificherebbe, nei suoi passaggi, alcuni dei più catastrofici eventi a cui il nostro pianeta è andato incontro?
Da altre informazioni si ritiene che tale pianeta apparteneva al sistema solare a doppia stella (Sirio) e che, in seguito all'esplosione di uno dei due soli, sarebbe stato espulso fino a venire catturato, durante il suo percorso, dalla forza di attrazione del nostro Sole; tale interazione avrebbe catturato il pianeta che avrebbe assunto un'orbita molto ellittica intorno alla nostra stella tale da compiere un giro di rivoluzione in 36.000 anni, rispetto alla rivoluzione della Terra che impiega 365 giorni.
Il terrorismo spirituale di questo periodo, già da qualche anno, ritiene che nel 2012 il pianeta Nibiru, passando vicino alla terra, provocherà sconvolgimenti tali da poter far presagire anche la fine del mondo. E' credibile un'amenità di tale portata? Che il pianeta Nibiru esista, ne sono assolutamente convinto, ma che debba passare intorno al 2012 nelle vicinanze della Terra, assolutamente no.
 

PREDIZIONI A VANVERA
In questi ultimi dieci anni, anche grazie a quello squallido fenomeno del channelling, si sono avvicendate migliaia e migliaia di informazioni sul 2012: fate i buoni, pentitevi, vogliatevi bene, gli alieni vi prenderanno, fino ad arrivare alla più grande delle sciocchezze, il fenomeno dell’ascensione globale, cioè il passaggio di tutti e anche della Terra intera, in quinta dimensione. Vi dimostrerò che, senza responsabilità verso la vita, questa cosa è impossibile.

Innanzi tutto, in questo nostro discorso, dobbiamo abbandonare ogni forma di divinazione o credenza siano collegate a punizioni divine, specie quella che Nibiru, il decimo pianeta, passerebbe ad incrociare l’orbita della terra se gli uomini continuano ad essere cattivi, ma che ci eviterebbe se incominciassimo a fare i buoni.
Ho personalmente visto e ascoltato idiozie di tale portata che hanno terrorizzato migliaia di persone inducendole addirittura a costruirsi bunker sotterranei per proteggersi dalle conseguenze del passaggio del decimo pianeta. Il problema è che se davvero un corpo celeste, quale Nibiru, di dimensioni cinque volte la terra passasse così vicino a noi, creerebbe l'immediata scomparsa, ad esempio, dell'atmosfera terrestre, per cui costruirsi un bunker non servirebbe a un piffero: nell’arco di un secondo, l’aria si allontanerebbe dal pianeta ed in trenta secondi la vita si estinguerebbe quasi del tutto.
Hai voglia di dirglielo alle persone che ascoltano tali presagi di sventura; secondo voi c’è stata almeno una di quelle persone che ha ascoltato la mia logica? No!
Questi strani messaggi di morte, oltre che provenirci da carismatici maestri, sono pervenuti a noi anche per mezzo di channelling con presunte popolazioni aliene tra cui un famoso sito multilingue che del 2003 è stato alle luci della ribalta in quanto presentava un cronometro che scandiva ad ogni secondo l’ora X della fine del mondo prevista dagli effetti del Decimo Pianeta. Quelle informazioni (si tratta di migliaia e migliaia di pagine) sarebbero il frutto di comunicazioni tra una certa Nancy e il popolo alieno dei Grigi.

Questo è il link - 
Sito Zetatalk (http://www.zetatalk.com/italian/zetahome.htm- e vi assicuro che un cumulo di stronzate concentrate del genere non è possibile reperirlo altrove su internet; ci sono migliaia di pagine nelle quali gli alieni attaccherebbero e sminuirebbero qualsiasi entità e/o gruppo religioso o filosofico esistito o esistente sulla terra, mischiando tutto ciò che può essere mischiato in un paranoico carosello di informazioni.

Un altro famoso maestro attualmente presente sulla terra, in accordo con la stessa scadenza dei grigi, passata quella data in cui non ci fu nessuna fine del mondo, disse che tale fortuna era derivata dal fatto che l’umanità aveva cambiato la propria linea del tempo: ma certo, solo una umanità talmente tanto idiota da credere che pur stando nella situazione che noi stiamo, sarebbe in grado di far sparire un pianeta grande circa cinque volte la terra, beh, allora questo genere di maestri ce lo meritiamo proprio. Il vero problema che quel maestro che lui rappresenta non c’è più…

COS'E' NIBIRU? 2012: GRAVITA', ENERGIA E FORME-PENSIERO
Secondo il dizionario italiano Zingarelli, in una delle sue definizioni, il simbolo è un elemento materiale, oggetto, figura animale, persona e simile considerato rappresentativo di un'entità astratta. Ciò significa che, specie per gli antichi, ci si può riferire a qualcosa di "astratto" pur parlando di cose materiali realmente esistenti. E qui entra in gioco la rappresentazione simbolica di Nibiru. Ora cominciamo a fare sul serio. Già in passato abbiamo visto la questione delle forme-pensiero, ma adesso ripetiamo il tutto sotto un taglio più pratico per prepararci agli anni che verranno e stavolta, posso assicurarvi, si tratta di fare sul serio poiché la Vita non offre via di scampo.
Gli astronomi e gli astrofisici riescono a ipotizzare la presenza di un pianeta o di un corpo celeste ancor prima che esso venga effettivamente osservato: questo è possibile osservando il moto dei corpi celesti visibili in quell’area e notando che essi hanno movimenti che non rispondono alle forze gravitazionali causate dagli oggetti che compongono il sistema. Ciò vuol dire che un corpo si dovrebbe muovere in un modo, ma invece si muove in un altro a causa della presenza di qualcosa che ancora non si vede o conosce. 


In base a questo concetto venne elaborata la Tecnica delle Perturbazioni Gravitazionali e il pianeta Nettuno (penultimo del sistema solare) venne scoperto analizzando le perturbazioni gravitazionali sul moto di Urano nel 1846. Allo stesso modo, ipotesi sull'esistenza di Plutone, scoperto poi nel 1930, si sono succedute a causa del fatto che Urano e Nettuno sembravano muoversi in modo diverso dal previsto, come se fossero stati perturbati dall'attrazione gravitazionale di un altro oggetto. 
Tuttavia esistono fenomeni di perturbazione gravitazionale che sono determinati da una materia che non si vede: la materia Oscura. E' infatti rimasta famosa questa frase: 
È una situazione alquanto imbarazzante dover ammettere 
che non riusciamo a trovare oltre il 95 per cento della
materia che dovrebbe costituire l'Universo. 

Bruce H. Margon
astronomo
Università di Washington - 2001

In pratica esistono forze gravitazionali ed antigravitazionali che modificano la traiettoria e l’orbita di corpi celesti, ma la corrispondente massa che le genera non è visibile. Le forze in gioco prevedono la presenza di una quantità di massa circa 20 volte maggiore di quella della materia visibile: questa massa c’è, ma non si vede. 
Si arrivò quindi a postulare i concetti di Materia e di Energia oscura e questo è il panorama oggi: 


Con i termini Materia Oscura ed Energia Oscura (qui trovi un servizio ad hoc: Le WIMPhttp://www.iosononelfuturo.it/files/wimp_materia_oscura.html) si indicano le cause di effetti gravitazionali (o contro-gravitazionali) di molteplici fenomeni astronomici non imputabili a masse o forze “visibili”. Per molto tempo si è creduto che ogni oggetto presente nel nostro Universo fosse visibile in quanto capace di emettere (o riflettere) luce che, raggiunta la Terra, potesse essere rilevata ricavando da essa le informazioni sull'oggetto oppure proprietà generali sul Cosmo. Ma proprio in seguito all'analisi della luce proveniente dal cosmo in anni di osservazione, oggi sappiamo che il 90% della materia presente nel cosmo è composta da oggetti o da particelle che non possono essere viste: in altri termini, la maggioranza della materia cosmica non emette luce (o meglio radiazione), quindi può essere rilevata solo dagli effetti che essa provoca sulla materia visibile. Questa "massa mancante" è chiamata Materia Oscura, un nome che tiene conto appunto della sua fondamentale caratteristica: l'invisibilità. Perché la Materia Oscura deve esistere? Ci sono due ragioni fondamentali che portano a ipotizzare l'esistenza di un quantitativo notevole di materia non visibile, chiaramente non perché essa viene vista, ma per gli effetti che determina agli oggetti nelle sue vicinanze. 
ragione 1: Gli ammassi di galassie

Nel cosmo esistono moltissime galassie che nella maggior parte dei casi non si presentano distribuite in modo isolato l'una dalle altre, ma sono disposte in strutture più grandi che ne contengono anche numerose; queste strutture sono gli ammassi di galassie e fra un ammasso e l'altro esistono immensi vuoti cosmici che occupano in realtà l'80% dello spazio conosciuto ed in cui la distribuzione della materia visibile si presenta "a nido d'ape", dove le galassie sono separate fra loro da regioni sostanzialmente prive di materia luminosa. A causa della forza gravitazionale, le galassie all'interno di uno stesso ammasso si muovono con una loro propria velocità; ma proprio lo studio di queste velocità (da 10 a 100 volte superiori a quelle aspettate), non risponde alla quantità di massa visibile osservata. Da ciò consegue che deve esistere un quantitativo di materia non visibile, ma "attivo" gravitazionalmente che giustifica tali valori di velocità misurati. 
ragione 2: Le galassie a spirale

Da questa foto Nasa dello Spitzer Space Telescope, si vede la galassia a spirale M81.

Le galassie a spirale sono costituite da una parte centrale molto densa (forte centro gravitazionale) e da lunghi bracci avvolti intorno ad essa e tutto si muove secondo il senso di rotazione dell'intera struttura.

Il valore con cui ogni oggetto della galassia si muove rispetto al suo centro, dipende dalla distanza dell'oggetto dal centro della galassia e dalla massa che costituisce entrambi: infatti per maggiore massa e per minore distanza abbiamo interazioni gravitazionali di maggiore intensità (come quando avvicinate una calamita ad un pezzo di ferro). Da ciò si evince che a una massa galattica più grande corrisponderanno velocità maggiori.
Ma anche in questo caso i valori delle velocità misurate sono troppo elevati per giustificare il quantitativo di materia visibile presente nella galassia. Questo è il secondo motivo per cui sembra debba esistere un quantitativo notevole di materia oscura, ma con potenti ripercussioni gravitazionali, che provoca il valore osservato delle velocità elevate degli oggetti presenti. Inoltre, a tali velocità dovrebbe seguire il fenomeno dell’allontanamento dei corpi dai bracci per effetto centrifugo, cosa che invece non avviene proprio per effetto di questi effetti gravitazionali “ulteriori”. In ogni caso ne consegue, come abbiamo detto prima, che sistemi costituiti da sola Materia Oscura non sono rilevabili se vicino non ci sono sistemi visibili che ne subiscono l’effetto. 
Allora, cosa centra la Materia Oscura con l’uomo? 
E’ presto detto: quest'uomo è il famoso Charles Leadbeater, co-fondatore della Società Teosofica e famoso chiaroveggente; a proposito delle forme-pensiero (o masse-pensiero o teri o eggregore) egli disse: Le forme-pensiero sono generate da pensieri disarmonici con il proprio Sé e sono caratterizzate da vibrazione, colore, forma e posseggono massa. Le forme-pensiero sono gli “io” della personalità.

Questa Materia Oscura e questa Energia Oscura hanno a che fare anche con le EMOZIONI e più precisamente con le emozioni negative o con quello che noi conosciamo come il CORPO EMOZIONALE. Questo è un passaggio che dobbiamo comprendere bene poiché è fondamentale circa il nostro discorso per la realizzazione del concetto di immortalità; il punto è che le emozioni sono in relazione con masse o forme-pensiero di cui i nostri corpi fisici sono circondati e ce le portiamo a spasso come palloncini o come la nuvoletta di Fantozzi.

Quindi la tabella della composizione dell’universo che abbiamo visto prima può così essere affinata: 


Queste forme-pensiero e l’energia da esse derivanti, cioè le emozioni negative, spiegano parte della Materia e dell’Energia Oscura che ci sono, ma che non si vedono. Perché un giorno ci sentiamo pesanti come Atlante e un giorno ci sentiamo leggeri quasi che ci sembra di volare? Come fanno queste forme-pensiero ad avere un’influenza sulle nostre emozioni e sulla nostra vita biologica? 

Ebbene, cerchiamo di rispondere a questa domanda: cosa fa la vita? Per farlo dobbiamo pensare in maniera figurata immaginando la VITA come un fiume, un fiume di energia.

Se la vita è un fiume di energia, cosa fa la vita? Fluisce!!! Perché la vita fluisce? Da dove?

Dio, spirito immateriale, diviene energia e fluisce dal regno del pensiero potenziale per arrivare nel mondo materiale al fine di manifestare l’idea che ha di se stesso. Fa questo organizzando forme viventi sempre più complesse per manifestare idee che altre forme inferiori non possono manifestare. Immaginiamo una sinfonia di Beethoven o di Mozart o cose del genere: queste sinfonie sono altrettanto belle quanto i canti degli uccelli, ma certamente sono più complesse e per questo ci voleva la massima espressione di dio sulla terra per poterlo fare, cioè il corpo dell’uomo. Quindi dall'immagine della piramide, 


si vede la vita che scende dal Punto Zero verso l’universo materiale e, dopo aver compiuto la manifestazione, ritorna come consapevolezza al Grande Essere, cioè Dio, che in questo modo è più consapevole di Sé. La vita semplicemente cerca di fluire e l’energia vitale, al pari di un fiume, può essere deviata o bloccata a secondo del tipo di sbarramento che vi costruiamo nel suo percorso. In molteplici filosofie è affermato che l’uomo è composto da più corpi, cioè da altri corpi oltre quello fisico: in teosofia si parla dei 7 raggi, poi abbiamo i 7 cieli, i 7 livelli di coscienza, i 7 piani angelici dei Sephirot e così via e ognuno di questi livelli o paradigmi è associato ad uno specifico corpo di cui l’individuo deve prendere coscienza:


A questi corpi gli si danno i nomi più vari - eterico, fisico, astrale, spirituale, mentale e chi più ne ha più ne metta - ma in definitiva sembra che fondamentalmente i corpi siano 7. Per comprendere la relazione tra le forme-pensiero e il loro effetto sull’uomo, usiamo questa immagine semplificata in cui i 7 corpi sono divenuti 3: 



Al centro abbiamo, visibile, il corpo fisico, intorno il corpo eterico che ora spiegheremo e lo strato più esterno è la SORGENTE DELLA VITA; esternamente a tutto vi è il mondo delle idee, ciò che creano le cose, le energie e i corpi. Ebbene, se la vita fluisce passerà per il Corpo Eterico e giungerà al cervello materiale che procederà alla manifestazione dell’idea. Se lo strato eterico è PULITO, possiamo dire che l’individuo è nella condizione di puro ascolto circa le esigenze del proprio Sé -può essere responsabile - poiché le energie informate dell’idea della Vita partono dal mondo delle idee e giungono pulite, senza DISTORSIONE ALCUNA, al sé materiale e quindi al suo cervello per essere manifestate. Ma….. c’è un ma, un grande ma: cosa accade se il Corpo Eterico si sporca? Cosa significa un Corpo Eterico sporco? Semplice: il Corpo Eterico è l'abitazione delle forme-pensiero:


Come si può vedere dalla raffigurazione, quando l'energia vitale viene inquinata dalle forme-pensiero, abbiamo le linee nere che corrispondono ad un'energia pesante, sporca e che provoca malattie, cattivi umori. Le sostanze alchemiche, di cui si parla estesamente nel libro IO SONO IMMORTALE, tra le varie, hanno una caratteristica determinante: poiché il nostro corpo, per essere vivo, deve avere queste sostanze, esse sono proprio quelle che veicolano le energie vitali nel corpo fisico. Ma un'altra caratteristica di queste sostanze è quella di venire inibite nella conduzione di energia vitale quando sono soggette a perturbazioni elettromagnetiche: ma non sono le forme-pensiero proprio perturbazioni elettromagnetiche? Capite come fanno gli alchimisti a vivere 1.000 anni? Le sostanze alchemiche che assumono sono in grado di far fluire una quantità notevole di energia vitale nel corpo facendo una pulizia delle forme-pensiero; in realtà funziona a mo' di idraulico liquido del corpo eterico. 

Perché si muore? Perché ci si ammala?

Perché l'energia vitale è ridotta a causa del fatto che le sostanze alchemiche che dovrebbero veicolare l'energia vitale all'interno del corpo fisico sono perturbate elettromagneticamente dalle forme-pensiero oppure sono state perse, visto che non essendo chimicamente legabili, vengono perse facilmente con i liquidi biologici, urina e sudore specialmente. Ma ci ritorniamo tra poco per capire come si fa a vivere bene e anche ad ascendere producendosi queste sostanze da dentro.

Domanda basilare: ma perché si creano le forme-pensiero?

Ebbene, immaginate l'idea del Sé fluire in direzione del corpo, mentre immaginate un'idea dell'ego uscire dal corpo e rappresentate questo mettendo un vostro dito contro un altro: nel punto di incontro delle due energie abbiamo una forma-pensiero. Il motivo della creazione delle forme-pensiero è dovuto esclusivamente alla presenza di scopi nell'uomo. Quante forme-pensiero ci sono? Tante quanti sono gli io della personalità, per questo Gurdjeff parlava di legioni di io.


ASTROLOGIA E KALI YUGA
Ci stiamo avvicinando al punto. In un modo o nell'altro ognuno di noi nella propria vita ha sentito parlare di
 astrologia; seppur scienza di valore in varie civiltà umane, oggi l'astrologia è divenuta, il più delle volte, un'arte da quattro soldi che viene svenduta per televisione in squallidi programmi da fattucchiera o da ridicole previsioni sui quotidiani cittadini o nazionali. 

Eppure l'astrologia avrebbe un senso.

La verità fondamentale è che se nulla accade a caso, la combinazione della data di nascita con l'ascendente ed altri parametri, determinerebbe precise caratteristiche tali da poter affermare che l'individuo se è nato in quel momento e in quel giorno, è "schedato" circa le sue forme-pensiero. Se questo è vero, ed è vero, è facile comprendere come sia possibile che alcuni pianeti e posizioni planetarie rispetto alle costellazioni possano avere un'influenza invece che un'altra sul Corpo Eterico dell'individuo. Ecco quindi il concetto che Giove determinerebbe un'influenza di un tipo e Saturno quella di un altro tipo: il tuo segno è in gemelli e starai bene oppure è in cancro e domani passerai un brutto quarto d'ora e così via...

A questo punto credo che stiate maturando un pensiero e posso dirvi che state pensando correttamente: se l'individuo non ha il cuore aperto poiché è egoista, crea nel suo corpo eterico forme-pensiero le quali sono sollecitate da condizioni esterne, specie da grandi masse e condizioni universali. Ugualmente un uomo senza forme-pensiero non può essere soggetto ad influenze astrali.
Qui il concetto è che le forme-pensiero risentono e provocano influenze gravitazionali !!!

IL TEMPO MIGLIORE? OGGI!
Questa è un'immagine che fotografai anni fa da un libro e di cui non riesco assolutamente a reperirne la fonte, per cui mi dispiace non poterla citare come faccio sempre quando si tratta di grafiche personalizzate, seppur ridisegnata da noi: 


Come si può notare, mai nella storia conosciuta dall'uomo c'è stato un incremento di nascite come in questi ultimi 300 anni. Viene spontaneo porsi la domanda delle domande: perché tanta gente proprio OGGI? Perché, quando siamo dall'altra parte, sappiamo che questi sono i giorni per il più grande accadimento della storia umana, solo che poi, quando siamo da questa parte, ce ne dimentichiamo. 

COSA STA PER ACCADERE?
"Una voce poco fa..." : ricordate le parole ne Il Barbiere di Siviglia? 
Ebbene, io ho un contatto diretto con il mio IO SONO e spesso sento la voce che mi guida nelle scelte; poiché non ho mai volutamente frequentare la chiesa, neanche per un giorno in vita mia, mai mi verrebbe da associare il fatto che la dolce voce che sento e che amorevolmente mi guida, possa essere di un dio esterno a me. Ma se nella testa abbiamo un cumulo di dati che ci hanno condizionati fino al midollo, è chiaro che qualsiasi cosa che esula anche leggermente dai comuni canoni, la associamo a dio e alla madonna o comunque nella cosa in cui crediamo.
Quindi uno stesso evento può essere considerato personalmente a seconda di quanto la cultura ha intrappolato l'individuo che riceve l'evento. La cosa buffa che essere connessi con il Sè e avere la testa piena di dati falsi non è sempre una cosa che sostituisce l'altra.

Un esempio pratico: in questa immagine di sinistra abbiamo dei filtri colorati per la luce; ciò significa che se poniamo innanzi ad una lampada bianca un filtro di colore rosso, il filtro intrappolerà tutte le frequenze di cui la luce bianca è composta permettendo il passaggio della sola luce rossa; allo stesso modo se mettiamo il filtro verde, otterremo luce verde. 
Nella mente dei mistici accade la stessa cosa: il mistico riceve una certa tipologia di messaggio dal Sé - la luce bianca - ma quando questa luce passa attraverso i suoi condizionamenti, si deforma; ecco che abbiamo che se l'IO di più mistici parla loro presentandosi come luce interiore, colui che riceve questo messaggio crede che il dio sia "esterno" e quindi diranno che una luce apparirà sul mondo fisico.
Ancora, se il proprio IO vuole rivelare che scenderà dall'alto la luce dell'IO, ecco che i condizionamenti filtreranno questo messaggio e il senso sarà, ad esempio, che angeli luminosi scenderanno dal cielo perché comandati da Dio. E così via: ogni volta che la VERITA' incontra un CONDIZIONAMENTO, essa viene distorta a seconda della natura del condizionamento. Il mistico è colui che ha un alto contatto con il Sé, ma che ha fatto una gran confusione sul senso della vita.

Perché siamo arrivati a parlare dei mistici? Poiché proprio in questo filone si stanno rivelando delle cose, in quelle profezie "moderne", proferite da mistici e carismatici.
Qual è il livello di consapevolezza di un mistico? Molto basso: la parola mistico significa mistero, che non sa. Il mistico può anche possedere poteri ritenuti miracolosi, ma il suo livello di consapevolezza in questa vita può essere molto basso in quanto frutto di condizionamenti.
Molti ricorderanno la prestigiosa performance nel 2000 di Sergio Castellitto nel film Padre Pio; ebbene, probabilmente ricorderete le scene in cui Padre Pio combatte con il demonio nella sua cella e ne esce malconcio, ma in realtà non c'era nessuno con lui nella cella.
Ogni volta che oggettiviamo qualcosa, dobbiamo per forza dargli corpo e creiamo cose che non esistono; ricorda che ti risulterà vero ciò che riterrai vero TU.



Allo stesso modo i mistici e molti carismatici soffrono la passione di Cristo ricevendo stimmate e cose del genere; altri vedono la luce del proprio Sé e asseriscono di aver visto la madonna, quest'ultimo evento quasi sempre ascrivibile alle donne. Ho motivo di ritenere che Padre Pio, a seguito del fatto che nell'ultimo giorno di vita gli sparirono le stimmate, abbia compreso seppur alla fine il senso della vita, cioè si sia liberato di quelle condizioni esterne che lo tenevano legato. Secondo voi, se ad un cattolico quale Padre Thomas Keating gli parlasse la "Voce" credete che penserebbe alla madonna? Guardate qui: 

Quindi se un bigotto cattolico sente la "Voce" dirà che è la madonna, se la sente Keating griderà di felicità dicendo che ha contattato il Sé: eppure l'evento è lo stesso; che tristezza vedere Lourdes e Medjugorie... Ora, come risultato di questa esposizione dovremmo avere la corretta chiave di lettura di alcune delle centinaia di profezie moderne (dal 1800 ad oggi) che dicono dei giorni nostri. Ciò che ci interessa è che se c'è una tale affollata convergenza di cose troppo similari tra loro, una verità di fondo ci deve essere e quindi sarebbe il caso di fare un'analisi approfondita della cosa, ma con occhi liberi. 
E' da tener presente che non abbiamo stomaco e tempo da perdere per leggere di queste cose scritte in maniera patetica (dal nostro punto di vista) per cui, ad un'analisi veloce, abbiamo rilevato che molti SI mancanti nella tabella potrebbero essere contenuti nelle versioni integrali delle profezie se lette a fondo. Ma questi personaggi non sono i soli ad aver proferito di queste rivelazioni: è da tenere presente che se su Google si digita "profezia tre giorni di buio", si otterranno i nomi di tanti altri carismatici, beati, santi, mistici, veggenti ecc. che hanno detto di cose simili. Se volete leggerne una per tutte di queste profezie, potete trovare quella di Padre Pio QUI. Anche popoli antichi quali Maia, Mahiri e Hopi parlano dei tre giorni di buio.

Il risultato di questa dissertazione è che qualcosa sta per accadere, altrimenti diversi miliardi di persone non sarebbe giunte qui tutte in una volta e molti mistici e carismatici non direbbero, in un modo o nell'altro, la stessa cosa. Non vi viene mica il dubbio che molto channelling possa provenire non tanto da entità liberate, ma solo da esseri disincarnati (in pratica defunti) che poco ne sanno, ma che comunque sono informati sul fatto che questo è un grande momento di opportunità? Sì, sta per succedere qualche cosa, qualcosa che nella storia umana capita raramente: siamo nel periodo che l’Oriente chiama del Kali-Yuga. 

A CHI HA SARA' DATO DELL'ALTRO...
La dea Kalì è definita dagli induisti colei che libera coloro che fanno la volontà del divino che, tradotto nel nostro linguaggio, significa che c'è qualcosa che può dare una mano a coloro che, avendo l'apertura di cuore, riceveranno molto, al pari di ricevere un grosso premio.
Nella seguente immagine si raffigura ciò che gli induisti riferiscono dei nostri tempi:

In definitiva, gli induisti raffigurano un grosso arco temporale come ellisse; per sua conformazione un'ellisse, diversamente da un cerchio, ha due "centri" chiamati fuochi e ne identificano uno come quello della divina presenza e l'altro come quella della quasi totale assenza di questa presenza. In base a ciò, ci dicono che se l'uomo è vicino al fuoco della presenza, esso si esprimerà al meglio e in modo armonico a Sé, ma se, come oggi, è nel punto alla massima distanza, esso, per quanto tecnologicamente avanzato, risulterà essere solo un primitivo.
Questo periodo sono i nostri tempi, un periodo in cui l'enorme quantità di forme-pensiero e grosse influenze gravitazionali possono provocare il fenomeno dell'ascensione per apertura di stargate.

SOLSTIZI E FASCE DI VAN HALEN
Ci sono molti gruppi che, inconsapevolmente, festeggiano gli equinozi d'inverno e d'estate senza minimamente conoscerne il significato intrinseco: parliamo di quegli insegnamenti che vengono dati al popolo per intrappolarli nelle credenze. Equinozio è una parola latina che significa "uguale notte" a significare che i giorni di marzo e settembre (in cui si ha l'accesso nella primavera e nell'autunno), sono gli unici giorni dell'anno in cui la notte e il giorno durano lo stesso tempo. 
Ma c'è qualcosa che i più non sanno circa il simbolismo esoterico degli equinozi. Sapete che intorno alla Terra esiste una cintura (una specie di due ciambelle una nell'altra se vista da sopra) denominata Fascia di Van Halen che è composta di particelle cariche di plasma (gas ionizzato)?


Queste fasce hanno una caratteristica molto particolare: nel solstizio d'inverno esse si aprono e agevolano la liberazione dei defunti così che possano passare attraverso la seconda morte, quella del corpo eterico. Quindi, ciclicamente, l'apertura di queste fasce liberava la terra delle anime cariche di forme-pensiero (corpi eterici) riportando una condizione di aria pulita alla terra.
Qualsiasi porta o uscita di sicurezza deve essere tarata rispetto al numero di persone che abitano il locale; questo in quanto, in caso di pericolo, le porte devono essere in grado di dare la possibilità di far uscire tutti senza che qualcuno possa essere schiacciato dalla ressa.

Alla stessa maniera, le "porte" delle fasce di Van Hallen hanno una certa capacità di transito e, poiché sono costituite di protoni e di elettroni, esse si sono ostruite a causa dall'enorme quantità di forme-pensiero dovute all'egoismo degli uomini. Questo significa che il mondo è ingolfato dall'inconscio collettivo dei vivi e di tutti quei defunti che non sono in grado di lasciare il corpo eterico per passare attraverso la seconda morte in quanto si vedono bloccati dalla capacità elettromagnetica delle fasce di Van Hallen. Questo è uno dei motivi per cui nascono persone che risulteranno malate sin dalla più tenera età: poiché questi defunti non sono stati capaci di ripulire il corpo che sostiene quello eterico; quindi un individuo, dopo pochi minuti dalla morte, bloccato su questo piano, va all'ospedale più vicino, si impossessa di un nuovo corpo nel reparto di ostetricia e... via per un altro giro di giostra.

Tutte queste forme-pensiero determinano ciò che è definito inconscio collettivo e questa enorme quantità di "negatività" (disarmonia), determina il fenomeno di perforazione della barriera che divide la nostra dimensione da quella superiore provocando lo stargate che abbiamo visto all'inizio.

COME SI FA AD ASCENDERE CON QUESTA OPPORTUNITA'?
E qui viene il bello; una branca della medicina, giovane come ricerca, ma antica come dottrina, è la P.N.E.I. Letteralemente questa parola significa psico-neuro-endocrino-immunologia ed è la scienza che studia la produzione endocrina di sostanze in relazione agli stati di coscienza e delle emozioni.
Quando parliamo di P.N.E.I. di fatto stiamo affermando che esiste una dipendenza diretta tra il nostro sistema psichico, quello neurologico, quello endocrino e quello immunitario; ciò significa che, tenendo presente l'obbligata gerarchia SPIRITO > MENTE > CORPO, qualsiasi sistema ha un effetto sull'altro e l'azione che la psiche esercita sugli altri è quella più efficace.

Un errore ricorrente nella definizione di Sistema Immunitario è affermare che esso sia il sistema che ci protegge dalle malattie. Oltre che semplicistico, è oltretutto errata come definizione. Il Sistema Immunitario, in quanto ultima ruota del carro nella materia (corpo fisico), è quel sistema che plasma il corpo in base ai modelli di pensiero che abbiamo nella psiche. Questo significa che se l'essere spirituale è degradato, il suo corpo fisico lo sarà parimenti in quanto il Sistema Immunitario è lo strumento con cui la mente rappresenta l'integrità del Sé in forma biologica. Viene da sé che qualsiasi malattia non dipende dal fisico, ma dal modo di pensare dell'individuo, per questo il Conte di Cagliostro diceva che non esistono le malattie, ma solo i malati.

Qualsiasi persona che non è aberrata è sana come un pesce e non può in nessun modo ammalarsi.

Perché? Semplice!

Avete mai visto una persona malata piena di energia? Impossibile!!! Malattia e carenza di energia vitale vanno sempre di pari passo. Quindi il consiglio che darei a chiunque, sarebbe solo quello di aumentare i livelli di energia e qualsiasi male deve sparire. Però, visto che la psiche ha un livello gerarchico superiore, con i mezzi fisici è possibile solo arrivare fino ad un punto di miglioramento energetico. Ne consegue che la soluzione di tutte le cose si trova nello spirito.

Bella scoperta!!!!

Cosa dice la P.N.E.I. circa la salute?

La P.N.E.I. afferma che nell'atrio del cuore di un uomo che ama è prodotta una molecole proteica chiamata A.N.P. (ormone natruetico atriale); questa produzione è possibile solo nel caso di un individuo che vive la sua vita come tutto fosse UNO, come se l'intero mondo fosse lui stesso.

Sappiamo che, fondamentalmente e per dirla in maniera semplicistica, esistono solo due stati: amore e paura. Quando la persona è in uno stato di amore, il cuore produce ANP, quando invece la persona vive in difesa poiché abita nella paura, allora il cuore produce una sostanza chiamata ET-1 (endotelina-1). La paura è la conseguenza di aver osato vedere il mondo come un territorio di conquista per cui tutto ciò che è al di fuori di noi lo vediamo separato da noi: è un grosso problema d
AVERE.
A.N.P. ed ET-1 hanno un effetto molto particolare sulla Ghiandola Pineale: l'ANP la tiene attiva, l'ET-1 la inibisce; in questo ambito si gioca l'equilibrio tra la Salute Perfetta e la Malattia. Quando la Ghiandola Pineale è calcificata, allora questa partita è finita.
Chiediti: fino a che punto sei disposto a rinunciare al tuo guadagno personale per il maggior bene? Perché se non siamo disposti, allora il male non è “la fuori”, il male è dentro di noi! Il mondo non è altro che la rappresentazione, l'ombra, del nostro modo di vedere la vita; il mondo riflette semplicemente il male che risiede nel nostro cuore. Ma se sei intenzionato a dire NO all'essere parte di una macchina di distruzione, allora stai dando il tuo contributo per collaborare con il mondo, incominciando da te stesso, ma solo se ti apri ad una visione olistica. Guarda questa immagine:



Le persone mi chiedono: ma come si fa a pensare in maniera olisitica, a vedere tutto UNO? 
Non è possibile spiegarlo direttamente poiché qui siamo nel campo di attività dello spirito e, in quanto tale, sono cose così intime che non è possibile trasmettere a parole.

Però posso dirti come si fa a scartare tutto ciò che è UMANO: 
se quando fai qualcosa la fai avendo una aspettativa di ammirazione che tenda a far fare qualcosa agli altri (provocare una reazione), allora stai certo che il tuo FARE è umano e il tuo cuore sta producendo ET-1. 

Al contrario, 
se quando fai qualcosa non hai altri scopi o ragione nascosta o secondo fine, ebbene sei sulla via del riconoscimento di te in quanto essere spirituale. 

Non illudiamoci che una dieta, massaggi, numerologia, reiky o corsi emozionali ci possano liberare: non è possibile, ma neanche lontanamente. E' vero che una persona sana e alleggerita delle proprie pene è più armonizzata per il bene di tutti, ma qui è una questione di cambiare il punto di vista sulla vita poiché è questo che determina la natura della psiche di ognuno.

E ora viene la parte più importante: una Ghiandola Pineale in piena attività produce ed invia specifiche sostanze alle ghiandole endocrine; come venivano chiamate queste ghiandole dagli alchimisti? 
Athanor, il forno alchemico interiore. Le ghiandole endocrine, a seguito della produzione di sostanze da parte della Ghiandola Pineale causate dalla produzione di ANP di un cuore aperto e puro, produce le sostanze alchemiche che, oltre a dare la Salute Perfetta, sono in grado anche di essere super-attivate dall'energia vitale blu della 5° dimensione in occasione di uno stargate previsto.
La salita verso la quinta dimensione può avvenire solo se nel corpo ci sono determinate sostanze e queste sostanze non serve prenderle con la Pietra Filosofale o frequentando corsi e seminari in modo ossessivo; qui si tratta di darsi da fare per tenere in essere l'apertura di cuore, altrimenti non c'è nulla da fare. Questa variabile non la si può imbrogliare.

MASSA CRITICA
Per anni non mi sono interessato alla questione della massa critica in quanto non ero interessato alla questione del 2012; ultimamente una nota casa automobilistica sta mandando una pubblicità che dice che l'auto la prendi ora, ma che puoi pagarla nel 2012 e poi aggiunge che, visto che ci sarà la fine del mondo, la macchina potresti non pagarla più.

Allora mi sono interessato parecchio alla cosa: avrei potuto comprare 4 o 5 modelli, da sfoggiarne uno per ogni occasione, senza spendere manco una lira.
Chiaramente sto scherzando, ma involontariamente, poiché il libro 
IO SONO IMMORTALE tratta attivamente di alchimia, di PNEI, di Salute Perfetta e di Ascensione, anche in relazione ai fenomeni UFO, mi sono trovato a dover affrontare la questione del 2012 in fase di conferenza e questa divenne un'occasione per parlarne. Nel libro non trattiamo del 2012, ma solo di come fare a trovare la Via Maestra, quella dell'apertura del cuore, per evitare gli effetti negativi di qualsiasi evento.

Mettendo quindi in relazione questi dati, è saltata fuori la vera balla sulla Massa Critica: essa non rappresenta affatto una percentuale del 2% di popolazione rispetto ad un'altra, bensì il paragone deve essere fatto in termini di una percentuale di CONSAPEVOLEZZA da opporre ad una di INCONSCIO COLLETTIVO. 

In definitiva, poiché sulla terra non esiste un essere umano perfetto, se prendiamo un 2% di persone tra una massa che ha i pidocchi, anche quella percentuale avrebbe i pidocchi.
Cosa ben diversa è invece il concetto di un 2% di consapevolezza rispetto ad un totale di inconscio collettivo: in questo caso raggiungiamo un valore di equilibrio chiamato Massa Critica che è funzione delle energie del momento, per cui OGGI il 2% di consapevolezza diviene sufficiente a creare le condizioni per poter dar luogo ad uno stargate dimensionale.

Sono pochissime le persone che sanno che è possibile ascendere da questo universo sia per eccesso di armonia che per eccesso di disarmonia, per questo oggi, con le condizioni che ci sono, il 2% è sufficiente; ma se qualcuno volesse far saltare questo equilibrio avrebbe solo due possibilità: o far fuori parte di quel 2% (ridurre il centraggio delle persone), oppure aumentare la disarmonia. In entrambi i casi andiamo fuori Massa Critica. Come si fa? 



Basta lanciare altri due aerei in qualche torre o dar luogo a dei bei funerali mediatici mondiali; il risultato sarà sempre troppe emozioni per tutti e la violazione dell'equilibrio per la formazione della Massa Critica. 
... oppure basta far saltare per aria un vulcano come è avvenuto un mese fa in Islanda, le cui conseguenze hanno creato ansia e paralisi in tutta Europa? 
E', di fatto, un muro contro muro e la riuscita dell'operazione dipende esclusivamente da quante persone avranno costantemente il cuore aperto; se passerà questo momento e cambieranno i parametri ambientali, tipo gli effetti gravitazionali dovuti alla particolare posizione che il nostro sistema solare ha con il centro della galassia, allora invece di un 2% (se non ci saremo già estinti), servirà un 15 o un 30 o un 40 % di Massa Critica in un mondo molto incasinato e violento di questo, cosa difficile da immaginarsi.

Se questo stargate si riuscirà ad ottenere, avremo nel nostro ambiente una quantità enorme di energia di tipo vitale che porterà all'ascensione di alcuni, alla morte di miliardi di persone dal cuore chiuso incapaci di riuscire a sopportare questi flussi di energia e, per finire, di un'altra categoria di persone che finalmente, non ancora pronta per andare in 5° dimensione, popolerà la terra in pace per sempre; tra questi possono esserci gli stessi alchimisti che, seppur si sono nutriti di sostanze alchemiche, non sono stati in grado di produrle da dentro.
Tutta la storia durerà tre giorni - i tre giorni di buio - e poiché la barriera che divide la nostra dimensione da quella superiore (chiamata più correttamente CAMPO SCALARE) è di tipo assorbente e non emittente, ecco fisicamente che la radiazione luminosa sarà smorzata e quindi questo è il motivo per cui avremo tre giorni di buio.


Il campo scalare, come tutte le barriere isolanti, è un sistema capace di tenere separate le energie fino a determinati valori. Nel nostro caso, per eccessiva disarmonia, abbiamo creato un potenziale così "lontano" da quello che esiste in 5° dimensione tale da provocare la perforazione del campo scalare stesso. Questo è il motivo per cui, entrando questa energia di 5° dimensione, è possibile ascendere, ma a patto di rimanere centrati. Se la disarmonia del sistema in qualche modo aumenta, non si può partecipare all'ascensione.
In definitiva, gli effetti gravitazionali delle forme-pensiero (le quali sono catturate dalle fasce di Van Hallen), sommati a quelli dell'ambiente per la particolare posizione del nostro sistema solare nell'universo, stanno determinando fenomeni di eccessiva disarmonia tali da portare il sistema materiale del nostro mondo in auto-protezione per evitare di essere disintegrato in quanto qualsiasi cosa che esiste tende a persistere. 
Questa auto-protezione porta ad una riduzione della disarmonia grazie all'energia di 5° dimensione che può pervenire a noi a causa della perforazione del campo scalare che perde la sua capacità isolante. In questo caso uno stargarte apparirà nel cielo, energia vitale arriverà sulla terra e, a chi ha il cuore aperto sarà dato dell'altro, ha chi lo ha chiuso sarà tolto anche quel poco che ha, perché, effettivamente, colui che ha il cuore chiuso, anche se crede di avere tanto poiché di fatto materialmente lo ha, è di fatto solo un poveraccio.

Qui, nel Gruppo I AM, ci stiamo impegnando per ottenere un mondo dove gli interessi dell'uno siano anche gli interessi degli altri; un mondo in cui la mia decisione possa avere effetti nell'ambito del maggior bene per tutti e affinché tutto possa girare e favorire il sistema vitale in modo armonico.
Stiamo facendo il possibile, tutto il possibile, l'impossibile ed anche i miracoli. C'è bisogno di tutti, ma c'è tanto bisogno di cuore aperto, cioè di persone che quando fanno qualcosa non abbiano secondi fini: in questo modo il loro contributo sarà un contributo di carattere universale. Credo che andrò a cercare queste persone fuori dal settore spirituale; se avete il cuore puro attenti a coloro che strumentalizzano queste informazioni per conseguire scopi personali. E se hai il cuore puro e vuoi mettere a disposizione i tuoi talenti, facci sapere (
Cosa fare dei propri talenti).

CONCLUSIONE
Abbiamo impiegato circa 5 anni a scrivere in 
IO SONO IMMORTALE tutto ciò che era possibile mettere su carta circa le modalità per aprire il cuore e tirarsi fuori dal pericolo del mondo dell'inconscio collettivo.

In questo libro ci sono migliaia e migliaia di indicazioni su come agevolare il processo dell'apertura di cuore.

Solo una cosa manca ed è qualcosa che non può essere trovata in nessun libro, qualcosa impossibile da trovare all'esterno: la decisione, la tua decisione di essere. Questa è una cosa che solo tu puoi farlo. Mi auguro che tu lo faccia presto.

Se credi che questo servizio ti ha colpito e lo ritieni probabile, avrei una preghiera: diffondi quanto più possibile la diffusione di questo libro. Quanto più siamo meglio stiamo: dobbiamo farcela, questo momento è un'occasione unica; non facciamocela scappare poiché non ritornerà mai e ci ritroveremo un mondo di oblio nel quale l'unica cosa certa è che ci estingueremo come razza.

Se hai scritto TI AMO sulla sabbia hai perso tempo: la vita non si fa prendere in giro da te.
FAI senza ragione nascosta e coinvolgi nel gioco nella vita solo le persone realmente interessate. Non rivolgerti agli zombi, lascia che siano i morti a seppellire i propri morti. Tu pensa a vivere e ricorda che ci sono troppe persone che, morte a 15 o 20 anni, verranno seppellite a 80 o 90; con queste non perdere tempo.

Ti lascio con queste parole profetiche: 
Chiunque viene all’Io e ascolta le sue parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi somiglia. Somiglia a un uomo, il quale, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha gettato le fondamenta sulla roccia. Venuta l'inondazione, il torrente ha urtato contro la casa, ma non l'ha potuta scrollare perché era piantata sulla roccia. Invece chi ascolta la voce del proprio IO e non la mette in pratica, somiglia a un uomo che ha fabbricato la sua casa sul suolo senza fondamenta; è venuto il torrente a urtarvi contro ed essa è subito crollata; grande fu la rovina di quella casa.
(Luca 6:47-49)


Abbiamo un sacco di cose serie da realizzare nell'universo fisico, nel mondo in cui siamo, cioè cose di cui prenderci RESPONSABILITA' poiché vengono dal nostro cuore e a cui pensare adesso piuttosto che occuparci del 21 dicembre 2012.

E, come dice il Sommo Poeta... e quindi uscimmo a riveder le stelle... 

Arcangelo Miranda
 

© copyright 2008 Arcangelo Miranda – è consentita la pubblicazione di questo servizio su altri siti anche inserendo un link attivo...