Translate

martedì 20 marzo 2012

Nikola Tesla

Il 10 luglio 1856 nasceva a Smiljan, in Jugoslavia, Nikola Tesla, un uomo direi, a dir poco, straordinario. Scienziato, fisico, inventore, visionario, creativo, con un profondo senso etico e spirituale, a mio dire un genio.
L'asciò l'Europa nel 1884 per andare in America. Arrivato a New York, appariva come uno dei tanti emigranti, ma in testa, aveva già tutti i progetti di un generatore di corrente alternata.
Lavorò per Edison, e in seguito decise di mettersi in proprio sviluppando il generatore polifase, che poi fu usato in tutte le centrali elettriche. 
Guadagnò molto, ma il suo progetto era molto più ampio.
Nel 1912 gli fu proposto il Nobel, che rifiutò indignato dal fatto che nel 1909 non lo ricevette al posto di Marconi. 

Il suo progetto era quello di trasmettere la corrente, su larga scala, utilizzandola sia per uso domestico che industriale. 
Tesla voleva usare le vibrazioni elettriche naturali, ricavandone energia elettrica gratuitamente.  
L'economista J.P. Morgan si interessò ai suoi esperimenti e lo finanziò.
Ma dopo poco Morgan interruppe i finanziamenti e Tesla fu costretto a terminare i suoi esperimenti scivolando nella depressione. 
Questo non le impedì, però, di inventare un apparecchio simile al laser. 

Tesla è il padre della moderna corrente alternata, di neon, radio, TV, radar, raggi X.

Purtroppo, egli morì nel 1943 solo e frustrato per non aver realizzato i suoi progetti basati sulle onde elettromagnetiche. Fu abbandonato da tutti i suoi finanziatori, e come molti altri uomini geniali, fu accusato di aver superato i limiti, di essere solo un folle e poco credibile quindi per svolgere il compito di uomo di scienza. 
Molti dei suoi studi scomparvero misteriosamente, e altri furono sottratti alla famiglia dall’esercito statunitense e furono stranamente perduti.
Sin da bambino era solito vedere lampi di luce, dai quali scaturivano immagini, così da rendergli difficile distinguere tra realtà e fantasia. Con il passare del tempo poi queste visioni divennero per lui vere e proprie visioni, in cui poteva sperimentare e vedere in funzione le sue invenzioni, prima ancora di costruirle.

Il gruppo Macro sta partecipando alla diffusione di materiale su questo straordinario personaggio, attraverso la pubblicazione di un film e di un libro.
Il film è prodotto da Orson Wells: “Il segreto di Nikola Tesla”, di Kristo Papic. Ci illumina sulla realtà di scienza e società. Sull’arrivo di Nikola negli Stati Uniti, sul suo difficile rapporto con Edison, e con il capitalista J.P Morgan. Spesso la scienza non ha reso i giusti meriti, a coloro che ne sono stati i reali protagonisti.

Il libro “Tesla Lampo di Genio” di Massimo Teodorani, mira a dare al lettore un quadro più chiaro possibile su questo grande scienziato. Partendo dalla sua giovinezza, sino ad arrivare alla vecchiaia. Discutendo gli aspetti importanti del suo carattere e del funzionamento della sua mente geniale. Trattando poi tutte le controversie che caratterizzano questo personaggio. Terminando con un’analisi del suo operato rivoluzionario, che ha lasciato molti eredi che, tutt’ora, stanno tentando di continuare il suo lavoro.
È un elogio al grande Tesla, e vuole essere uno stimolo a tutti i coraggiosi ricercatori che oltre a posare lo sguardo verso se stessi, osano alzare gli occhi al cielo, mantenendo i piedi ben saldi a terra.

La sua visione supera l’ordinario, sino al limite sottile tra genio e follia.

Tesla era un uomo di pace, estremamente sensibile, auspicava a un mondo libero con energia disponibile e gratuita per tutti.

"Se estraiamo energia dal petrolio, vivremo legati ad un capitale che verrà rapidamente esaurito. Questo è un metodo barbaro e iniquamente dispendioso, che deve essere fermato nell’interesse delle generazioni future. […] La conclusione inevitabile è che l’energia idraulica sia, fino ad ora, la migliore delle risorse a disposizione. L’umanità dovrebbe investire i propri sforzi e le proprie speranze su questa fonte. Attraverso il suo completo sviluppo, e attraverso un perfetto sistema di trasmissione senza fili dell’energia a qualsiasi distanza, il genere umano potrà risolvere tutti i problemi dell’esistenza fisica e materiale. La distanza, che è il principale nemico del progresso umano, sarà completamente annientata nei pensieri, nelle parole e nelle azioni. L’umanità sarà unita, la guerra diverrà impossibile e la pace regnerà sovrana."

Tutt’ora la sua appare come una vera e propria utopia, figuriamoci nel suo tempo come poteva apparire.

Sperando che gli sia riconosciuto il suo operato, rendo omaggio a Nikola Tesla.




Il Segreto di Nikola Tesla - Film in DVD





Tesla Lampo di Genio - Libro
Tesla Lampo di Genio - LIBRO di Massimo Teodorani